Ultima modifica: 3 Novembre 2019

Spazio di Ascolto

banner ascolto

CHE COS’È LO SPAZIO DI ASCOLTO A SCUOLA?

Lo sportello di ascolto rappresenta uno spazio in cui i diversi utenti della comunità scolastica possono esprimere i loro bisogni e rileggerli secondo modalità più adeguate. Tale servizio di consulenza, gestito da psicologi, si basa essenzialmente sull’ascolto attivo e sul colloquio individuale e/o di gruppo. Tale servizio si baserà principalmente su un’attività di accoglienza, sostegno e consulenza psicologica e scolastica.

Gli ambiti specifici di intervento sono:

• Sviluppo della collaborazione scuola-famiglia

• Promozione delle competenze socio affettive e relazionali

• Ascolto senza giudizio

• Promozione dei percorsi ottimali di apprendimento

• Promozione e valorizzazione del ruolo dell’insegnante

• Promozione delle competenze genitoriali

• Promozione delle potenzialità individuali per contrastare l’abbandono e l’insuccesso scolastico.

• Gestione della multiculturalità.

A PROPOSITO DELLO PSICOLOGO A SCUOLA

Lo psicologo è una figura professionale che oggi è inserita con successo in numerosi e diversi ambiti, oltre a quello prettamente clinico: dal settore sportivo a quello aziendale, fino a quello scolastico. L’intervento dello psicologo ha come oggetto il sistema nella sua interezza, con la funzione di sviluppare le risorse individuali per migliorare la qualità di vita delle persone e l’obiettivo prioritario della promozione del benessere di tutti i diversi componenti del sistema scuola.

CHI TROVO?

Il dr. Francesco Ridolfi (Psicologo – Psicoterapeuta)

COSA TROVO?

• Informazioni

• Una persona disponibile per ascoltarmi

• Un aiuto per riflettere su difficoltà, dubbi, rallentamenti del percorso formativo, ma anche su disagi e difficoltà che non riguardano solo l’andamento scolastico.

CHI PUÒ ACCEDERE?

Lo spazio è aperto a tutti gli studenti e studentesse, agli insegnanti e a tutte le famiglie degli alunni che frequentano la scuola secondaria di Pratovecchio-Stia.

QUANDO?

Lo “Spazio di ascolto a scuola” sarà attivo dal mese di ottobre, nel giorno di giovedì mattina e mercoledì pomeriggio.

MODALITÀ D’ACCESSO ALLO “SPAZIO DI ASCOLTO ”:

Gli incontri avverranno su richiesta di appuntamento da parte di tutti gli utenti che possono accedere allo sportello (Studenti – Famiglie – Docenti).

Gli alunni della scuola secondaria di primo grado accedono autonomamente allo “Spazio di ascolto”, ma solo previo consenso scritto da parte di entrambi i genitori (tale modulo, dovrà essere consegnato dagli studenti alle docenti referenti del progetto). Per prendere appuntamento gli studenti dovranno comunicare il nome alla Professoressa Bergamaschi. I genitori possono chiamare la suddetta insegnante o direttamente lo psicologo (vedi numero telefonico o email in basso dopo il cv)

IL SERVIZIO È COMPLETAMENTE GRATUITO

Mai interrompere la comunicazione! Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo. (Mahatma Gandhi)




Link vai su